Tu sei qui

 L’istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo. (Nelson Mandela)

Festa dell' Albero: insieme nel rispetto della Natura.

Versione stampabileVersione PDF

 

A Castel Goffredo la Scuola celebra la Festa dell'Albero

 

          All'Istituto Comprensivo di Castel Goffredo, è stata celebrata la 24esima edizione della Festa dell' Albero.

Il percorso di preparazione all’evento ha visto studenti e insegnanti impegnati a riflettere sul valore degli alberi nella loro biodiversità  e come metafora della vita.

          L'evento ha coinvolto le Scuole dell'Infanzia "San Giuseppe" e "Don Ferrari", i plessi della Scuola Primaria "Acerbi" e "Chioda" e la Media "Virgilio".

          Canti in coro ed entusiasmo nei gesti di cura verso la Natura per i piccoli dell'Infanzia impegnati ad interpretare con trasporto  "Non basta un sorriso", "L'albero vive" ,"La magia di Dafne".  Accolti fin dal mattino dal grande albero amico, creato in occasione della festa, bambini ed insegnanti hanno animato la didattica  alla luce dell'idea che un territorio sia sostenibile quando persone, società e ambiente interagiscono per la vita.

Le classi della Scuola Primaria si sono alternate presentando momenti musicali e letterari: le prime si sono cimentate con la famosa canzone “ Ci vuole un fiore”; le seconde hanno recitato poesie sventolando bandierine inneggianti all’albero; le terze hanno presentato il canto dal titolo “ Chicco di riso”; le quarte hanno letto poesie di autori vari e cantato una canzone in francese, “ Après de ma blonde”; le quinte hanno proposto un testo letterario e una rivisitazione della famosa “ Sofia” di Alvar Soler  con un testo costruito dai ragazzi dal titolo “ Quanta forza c’è”.

    I cartelloni che sintetizzavano i pensieri dei bambini e che rappresentavano una rielaborazione de "L' Albero della vita" di Klimt sono stati appesi alla facciata della scuola per rallegrare anche visivamente il momento di festa.

            Articolo del 21 marzo, Gazzetta di Mantova.

 

 

    "Inno all'Albero: la foresta nella palestra"

 

       "Inno all'Albero: la foresta nella palestra" il titolo del percorso educativo-didattico realizzato alla Secondaria di 1°grado.

       Agli studenti è stato chiesto di costruire un albero di 1,30/1,50 m di altezza con materiali di riciclo e di preparare una coreografia o un testo per presentare il prodotto. Per allestire la foresta in palestra i ragazzi hanno messo in campo competenze sociali e civiche, matematiche, linguistiche, artistiche in un contesto educativo volto a promuovere valori di cittadinanza attiva e responsabile.

       Nella tarda mattinata sono stati consegnati attestati di partecipazione e premi speciali alla presenza dell'Assessore all'Istruzione e ai rappresentanti delle Associazioni coinvolte.

       I ringraziamenti sono stati rivolti in primo luogo agli studenti e ai loro insegnanti, ma anche agli organizzatori: la Dirigenza scolastica che promuove l’iniziativa,  la Commissione Educazione ambientale che la progetta e la organizza, l’Amministrazione Comunale che la sostiene.

       Infine  un sentito plauso a chi  ogni anno offre alla scuola le piantine da consegnare ai bambini e ai ragazzi di tutto l’Istituto: l’associazione “La Radice” di Castel Goffredo e il Geam  (Gruppo Ecologico Alto Mantovano).

 

 

 

Scuola Secondaria di primo grado

Classe 3 A

vincitrice del Concorso  con 

"L'albero dei Giusti"

 

L'educazione ambientale si fa in palestra: un progetto di riciclo e riflessione

Articolo del 7 marzo, Tuttoscuola, a cura della prof.ssa Carla Sacchi.

vai al link